da Mai dire Mai : La regola

c’è che non c’è che una regola sola:
“le regole non finiranno mai”
tu passerai nel tempo sempre un attimo prima
o nel tempo giungerai un attimo dopo o
sarà che sarà il tuo turno da perdente e allora
perderai comunque, non hai scelta
prendine atto quanto prima
e regolati di conseguenza

4 pensieri riguardo “da Mai dire Mai : La regola”

  1. In agosto, mi spiace non essere più precisa, nella prima pagina dell’inserto culturale del Sole24ore è uscito un interessante articolo. Parlava del fatto che il futuro della letteratura sarà privato di pagine preziose: quelle delle correzioni. Vero. Nei cassetti si troverà poco o niente. Alle macchie, sbavature, alle parole scritte e cancellate, ai ripensamenti, ai magici percorsi delle freccette, alle misteriose aureole d’inchiostro si sostituirà l’asettica perfezione dei file telematici che cancellerà ogni traccia e memoria dell’istintività, ogni genesi di una qualsivoglia opera letteraria che probabilmente deve la propria esistenza anche a quegli errori, a quei guizzi lasciati andar via dalla penna.
    Ci stiamo talmente abituando a questa perfezione patinata e fittizia che rifiutiamo possano essercene altre. E allora giù regole e regole, regole che fioccano a palate, fai così, non fare così a castigare ogni minimo segnale di umanità, dalla carta alla vita, dalla vita alla carta per ritrovarsi bestia strisciante e sottomessa.
    eh…lo so bene che la vita sta passando, ma chissà magari mi sbaglio, cancello e…ricomincio

    grazie
    lisa

  2. Credo che quanto asserito dal Sole24ore sia solo parzialmente vero (e meno male ). Mi piace credere che chi ancora si serve della propria testa, per ragionare e renderne il prossimo partecipe, non puo fare a meno di usare la vecchia cara scrittura . Che poi scarabocchi un moleskine o uno scontrino del bar importa poco.
    Ti lascio una piccola cosa di Vivian Lamarque :
    ” i libri sono io
    disse l’albero all’uomo
    tenetemi nel cuore”

  3. Forse ne verrà fuori qualcosa prima o poi…chessò un librettino così: mozzoni di pagine, scontrini, correzioni e freccette…chissà

    grazie e mi scuso del ritardo nel rispondere

    lisa

Grazie della lettura! Ora se vuoi lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...