da Mai dire Mai : Tabula rasa

Franco, ho smesso già da tempo
di seguirti, è stato già prima di
quando hai perso l’innocenza
come tanti, troppi, sulle pagine dei giornali,
troppi appuntamenti per la vita sola che mi ritrovo
e per la linea del mio orizzonte
e ora i tuoi fantasmi appiccano fuochi
alle sterpaglie
leggeri e tragici danzano sullo sfondo di paesaggi
spettrali cantano come janare le stesse nenie
all’infinito
ed è come una terribile agonia
che non guarisce né ha fine,
e la realtà scompare, né si riscrive.

Grazie della lettura! Ora se vuoi lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...