Gate : Arabesque

c. è esagerata in tutto. Si carica la faccia di rossetto, mascara e ombretti, e i suoi vestiti sono caleidoscopici intarsi di colori sovrapposti. Non è sempre stato così, questo se lo ricorda, ma ora ogni mattina perde ore e ore a far sparire le emozioni sotto cumuli di stoffe e di trucco. Ha tantissimi uomini. Ne colleziona i nomi che scrive diligentemente su un taccuino piccolo piccolo dalla copertina color cannella. Le lettere, per mancanza di spazio, su quei fogli piccoli piccoli si attorcigliano come un arabesque, e sembrano scritte in una strana lingua, molto complicata. Lei però si stupisce sempre di come gli uomini siano monotonamente uguali con il solo sesso eretto, e le è rimasta l’abitudine di chiamarli tutti “amore”.

 

Grazie della lettura! Ora se vuoi lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...