Corsivi : Dubbi

 

 

A volte quando scrivo
ho il dubbio di adattare la realtà alla poesia
di farlo solo per non smentire le teorie. Allora
vorrei chiederle
di scattarmi una fotografia
solo per vedere chi ero mentre scrivevo,
se la solitudine avesse accanto a me
una qualche forma vera
come nei ristoranti
un tavolo con una sola sedia
ma nessuno mi risponde
e il dubbio che la realtà non fosse
in quel momento
resta impresso nella poesia del tempo
che c’è fra la mano e la parola,
ma allora cosa è poesia?

 

Segue il controcanto di Apolide che offre a me e a questo blog un suo corsivo.

Il dubbio

 

poesia è vivere
sospesi sopra il dubbio
di essere inadeguati
di essere scollati
dal reale
di dire troppo
o dire troppo poco

è quel frugare
moti d’animo segreti
lasciandone
lì, messi alla rinfusa
alcuni, solo alcuni

è come un albero
unico superstite
della foresta
che gli stava attorno,
che dialoga
con la terra cruda
con quella terra, muta
che non lo sa ascoltare

è il dubbio
di capire troppo
o di non aver capito
nulla

poesia è (con)fondere,
le idee,
facendole più chiare,
nella semantica
lasciare sempre
uno spiraglio aperto
e vivo, un dubbio

5 pensieri riguardo “Corsivi : Dubbi”

  1. Lisa, me l’hai ispirata tu, con questa bella composizione che hai postato… e mi permetto di duettare con te, con questa mia…la riproporrò nella mia home con crediti al tuo blog. Grazie.

    poesia è vivere
    sospesi sopra il dubbio
    di essere inadeguati
    di essere scollati
    dal reale
    di dire troppo
    o dire troppo poco

    è quel frugare
    moti d’animo segreti
    lasciandone
    lì, messi alla rinfusa
    alcuni, solo alcuni

    è come un albero
    unico superstite
    della forersta
    che gli stava attorno,
    che dialoga
    con la terra cruda
    con quella terra, muta
    che non lo sa ascoltare

    è il dubbio
    di capire troppo
    o di non aver capito
    nulla

    poesia è (con)fondere,
    le idee,
    facendole più chiare,
    nella semantica
    lasciare sempre
    uno spiraglio aperto
    e vivo, un dubbio

    Adonai

    Apolide

  2. Grazie Apolide.
    Nell’intenzione di questo blog ho sempre desiderato che potesse esserci un interagire con il lettore. Non accade spesso, raramente direi, ma quando avviene è sempre un onore e un piacere per me.
    Grazie per questa bella poesia che ben volentieri metto di seguito al mio testo.

    a presto
    lisa

  3. Ed io non posso far altro che lo stesso, sul mio blog, se mi permetti… rileggendole, pur riscontrandosi due differenti stili, a me fanno uno strano effetto…sono assonanti.

    A presto, Lisa

    Apo

Grazie della lettura! Ora se vuoi lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...